Filmakers, Attori, Maestranze “INDIPENDENTI”, si passa ai fatti!

Ciao ragazzi! E’ passato un po’ di tempo dal mio ultimo post, ma c’era una ragione più che valida, ovvero che stanco di troppe parole (qualcuno di voi già cominciava a darmi del chiacchierone), aspettavo si passasse ai fatti! Fortunatamente non sono il solo a sperare in una collaborazione costruttiva tra filmakers indipendenti, abbandonando la fottuta regola del “quello che so me lo tengo per me”. Quindi aprite gli occhi e leggete, perché potrebbe sul serio essere l’inizio di un cambiamento, e questo dipende soprattutto da noi. Si insomma, basta parole, è arrivato il momento di alzare il culo!

Sapete cos’è l’ANAC? E’ l’Associazione Nazionale Autori Cinematografici di cui faccio parte e di cui anche voi dovrete far parte! (L’ANAC è anche su FACEBOOK).

Senza troppi giri di parole, eccovi il comunicato che abbiamo tanto atteso!

Dopo mesi di lavoro e di confronto tra diverse associazioni di categoria si è costituita la federazione Indi Cinema che ha come obiettivo la realizzazione di un circuito produttivo e distributivo multipiattaforma del cinema indipendente. Nata dalla confluenza di numerose sigle – ANAC, PMI Cinema, Artisti Indipendenti 2010, CONSEQUENZE Network ed altre che si stanno aggiungendo – Indi Cinema si pone come elemento aggregante e iden…tificativo di una dimensione espressiva e produttiva che in Italia non ha uno spazio adeguato. Tale condizione è dovuta in buona parte ai vincoli strutturali del mercato italiano e alle scelte politiche. Ma coloro che difendono gli attuali assetti dimenticano che il mercato è realmente vivo solo se è viva una sua componente fondamentale: la produzione indipendente. Oggi, la rivoluzione digitale nel cinema e nell’audiovisivo sta portando all’innovazione dell’intero processo di produzione e di diffusione, consentendo di creare le condizioni per dare nuovo impulso alla ricerca e alla sperimentazione. L’affermazione di nuovi linguaggi va di pari passo con l’utilizzazione delle nuove tecnologie e questo nuovo scenario offre concrete occasioni di spazio e di lavoro ai tanti operatori marginalizzati dagli assetti attuali, rappresentando la spinta principale per coloro che vogliono accettare questa sfida moderna e innovativa. I principi ispiratori che sono alla base del progetto sviluppato dai promotori della federazione Indi Cinema poggiano su un rigoroso codice etico che pretende trasparenza e pluralismo nei criteri di selezione dei finanziamenti e sui nuovi criteri di ripartizione delle risorse. Indi Cinema verrà presentato il 5 maggio alla CASA DEL CINEMA dalle ore 11,00 alle ore 13 00 – sala Kodak – nella settimana precedente il Festival di Cannes, in una incontro pubblico tra autori e professionisti del cinema aperto alla stampa ed al quale saranno presenti tantissimi soggetti indipendenti provenienti da un grande universo creativo e produttivo fino a oggi soffocato, ma pronto ad intraprendere una azione propositiva tesa a ristabilire regole più efficaci e più efficienti sul comparto.”

AVETE CAPITO!? Rileggetevi i miei POST PRECEDENTI, dove parlo della necessità di CONDIVIDERE, di AIUTARCI, dell’obiettivo di creare una serie di incontri per discutere, parlare e programmare, si insomma, QUESTO E’ L’UNICO MODO, e ora c’è una data!

DA QUANDO SCRIVO QUESTO BLOG HO CONDIVISO CON VOI ALCUNI DEI MIE CONTATTI PIU’ IMPORTANTI, SENZA CHIEDERVI NULLA IN CAMBIO. ECCO, ORA PERO’ QUALCOSA VE LA CHIEDO: PASSATE PAROLA! DITE A TUTTI I RAGAZZI CHE FANNO CINEMA INDIPENDENTE DELL’APPUNTAMENTO DEL 5 MAGGIO ALLA CASA DEL CINEMA! DOBBIAMO ESSERE TANTI ALTRIMENTI NON SERVIRA’ A NULLA!

MI RIVOLGO A COLORO CHE SCUSATE IL TERMINE FORSE UN PO VOLGARE, “SI SPACCANO IL CULO” PER GIRARE IL PROPRIO CORTO O FILM SENZA SOLDI, SAPENDO CHE NON SARA’ MAI DISTRIBUITO E CHE GLI UNICI A VEDERLO SARANNO I PROPRI PARENTI E FORSE QUELL’UNICO FESTIVAL CHE LO PROIETTERA’ CHISSA’ QUANDO E DOVE. A TUTTI QUELLI CHE CI METTONO L’ANIMA SENZA CHE NESSUNO SE NE ACCORGA. MA ANCHE A TUTTI I BRAVI ATTORI CHE NON HANNO LA POSSIBILITA’ DI MOSTRARE IL PROPRIO TALENTO AL PUBBLICO CHE CONTA, PERCHE’ SCHIACCIATI ANCHE LORO DA UN SISTEMA ASSURDO. E  AGGIUNGO LE TANTE MAESTRANZE CHE NON LAVORANO PERCHE’ NON HANNO LE GIUSTE CONOSCENZE O PERCHE’ NON SANNO COME ENTRARE NEL GIRO CHE CONTA.  RAGAZZI, DOPO MILLE PAROLE, FINALMENTE SI E’ ORGANIZZATO IL PRIMO INCONTRO NAZIONALE PER GLI “INDIPENDENTI”. NON CI DELUDETE, ALZATE IL CULETTO E UNITEVI A NOI!

ECCO IL VIDEO PROMO DELL’EVENTO!

- Qui trovate l’evento creato dall’ANAC su FACEBOOK.

- Qui trovate la pagina FACEBOOK di INDIE CINEMA, un altro dei gruppi che organizza l’evento e che da anni si batte per l’indipendenza culturale.

QUESTO E’ IL NOSTRO APPUNTAMENTO, SE MANCATE, NON DITE MAI PIU’ CHE SOGNATE DI FARE CINEMA MA CHE IL SISTEMA VE LO IMPEDISCE, FATE QUALCOSA ANCHE VOI!

CI VEDIAMO IL 5 MAGGIO A ROMA!

ATTENZIONE: Alcuni dei siti segnalati in questo post sono momentaneamente off line a causa di un problema ai server ARUBA.


Per inserire un commento devi essere registrato a Best Movie. Effettua il login

Se non sei registrato clicca qui registrati