17 dic
2013
Ciao a tutti, è parecchio che manchiamo dal nostro blog, ma fortunatamente la ragione è che c'è tanto lavoro da fare e il tempo non è mai abbastanza. Questo post sarà brevissimo, vogliamo solo linkarvi qualche novità che riguarda il nostro primo film americano, ICE SCREAM (a proposito, sulla pagina facebook abbiamo abbattuto il muro dei 17 mila followers, grazie!) Lo sappiamo, è passato un anno ormai e ancora non siamo in grado di dirvi quando uscirà, ma dobbiamo tenere duro e crederci, nonostante tutto la post produzione del film è terminata appena qualche settimana fa...
Già, è passato un anno. "Ma quando esce ICE SCREAM?", ci chiedono tutti. Finalmente siamo tornati a Los Angeles per il sound mix, in corso presso i SIREN STUDIOS di Hollywood. I loro tecnici hanno terminato da poco la lavorazione del film sulla vita di Steve Jobs (intitolato JOBS, con Ashton Kutcher protagonista), in uscita nei cinema italiani tra qualche settimana (tra l'altro consigliamo la visione dello splendido TRAILER)...
09 ago
2013
E' parecchio che non scriviamo sul nostro amato blog, ma eccoci qui, in tempo utile ad evitare il cazziatone del direttore, che spesso ci scrive "dove siete finiti !?". Questo è un altro post speciale scritto direttamente con il cuore. Abbiamo appena terminato le riprese del nostro nuovo progetto, intitolato "CHILD K". Un cortometraggio co-prodotto da Colorado Film, Eidolab e Dinamo Film, ambientato in Germania...
C'è qualcosa che accomuna tre grandissimi film di prossima uscita con il nostro primo, piccolo film americano ("ICE SCREAM", ndr). Questi film sono: 1) WORLD WAR Z, il kolossal a base di zombie e zombie costato 200 milioni di dollari e prodotto da Brad Pitt. Nel 2010 quando abbiamo girato ICE SCREAM CORTOMETRAGGIO per gli effetti speciali di trucco chiamammo un ragazzo di nome Andrea Leanza, a noi sconosciuto, ma del quale avevamo sentito parlare molto bene...
Senza troppo bla bla bla, la domanda che mi fanno più spesso è "com'è nata la tua passione per il cinema?", e ancora "perchè sei così tanto/troppo nerd per essere vero?", "perchè a 31 anni (ormai 32) hai ancora la camera piena di giocattoli, action figure, poster di film, supereroi, fumetti?"... . . . Ecco la risposta, LA COLPA E' DI QUESTE 14 SCENE (montate appositamente da me). Sono certo che alcuni di voi capiranno, altri continueranno a pensare "che nerd sfigato!": [youtuber youtube='http://www...
Che il periodo sia tra quelli definibili "da esaurimento", è ormai certo. Un continuo alternarsi di good news e bad news. Ok, fa parte del gioco. BAD NEWS: per il nostro prossimo progetto eravamo ormai ad un passo dall'avere come protagonista Daniel Brühl, il fantastico Frederick Zoller di "Bastardi senza gloria" di Quentin Tarantino, e protagonista del prossimo film di Ron Howard, intitolato "Rush"...
E’ notte. Il silenzio tra le vie della città è quasi surreale. Mi sento ispirato, motivato, carico. La mia macchina da scrivere è pronta alla battaglia e non avrò pietà per i vicini di casa; in realtà so che i loro sogni troveranno ispirazione dal dolce battere dei tasti. Ecco, dalla risma davanti a me tiro fuori un foglio di carta bianco... è immacolato... lo osservo con trasporto come si possa osservare una bella ragazza...
Finalmente ci siamo. Abbiamo parlato per tanto, troppo tempo. Adesso per ICE SCREAM REMAKE è tempo di mostrarsi. Certo, poco alla volta, ma è già qualcosa. Mentre proprio in questi giorni con il numero di Maggio di BEST MOVIE sono in edicola le prime foto ufficiali del remake, ecco la prima clip dal film (NON E' IL TRAILER OVVIAMENTE). E’ intitolata WALK OF SHAME, e mostra Mickey costretto a percorrere uno dei corridoi della scuola con il viso interamente macchiato da insulti scritti con il pennarello...
Nelle ultime settimane sempre più spesso riceviamo e-mail da persone che ci ringraziano di aver condiviso la nostra esperienza americana e alcuni consigli preziosi (dati proprio su questo blog). Giovani registi e non, incoraggiati da quanto accadutoci con il remake di Ice Scream, che hanno deciso di puntare all’estero seguendo il percorso che il nostro cortometraggio ha fatto negli scorsi due anni, fino ad arrivare al remake americano...
Sembra ieri. L’aereo che finalmente atterra nel Los Angeles International Airport; fuso orario nelle ossa, emozioni di un sogno che finalmente possiamo toccare con mano, l’impazienza di cominciare e immergerci fino al midollo in quell’avventura. E poi invece già siamo al WRAP PARTY: gli americani lo chiamano così... la festa di fine riprese per intenderci. Eravamo nella nostra Elephant House, non una parola, io e Roberto evitavamo di guardarci negli occhi forse per paura che uno dei due potesse mostrare all’altro la propria commozione, ci muovevamo stancamente deambulando per casa quasi come a volerci gustare attimo dopo attimo quei momenti che ci avvicinavano sempre di più all’inevitabile partenza...