SHORTS FOR FEATURE cerca 5 corti da trasformare in film

Cari amici nerd-cinefili, oggi vi scrivo per segnalarvi un bando davvero unico nel suo genere.

Logo con scrittePREMIERE FILM (la società di cui faccio parte) e ANCHECINEMA hanno appena lanciato “SHORTS FOR FEATURE” un concorso per SCENEGGIATURE DI CORTI e CORTOMETRAGGI GIA’ PRODOTTI (e inediti), con l’obiettivo di realizzare un film a episodi, composto da 5 CORTOMETRAGGI. 

Ecco il link per iscriversi al concorso (sul sito troverete il REGOLAMENTO e l’Entry Form on line): http://www.shortsforfeature.com/ 

.

.

Manifesto_ONLINE_DATAAvete visto “STORIE PAZZESCHE“, il film che quest’anno era candidato all’Oscar come miglior film straniero? Altro non era che un film a episodi composto da sei cortometraggi fuori di testa. Questo è (solo in parte) il nostro progetto. Lo avevamo in cantiere da circa quattro anni, durante i quali abbiamo lavorato prendendo contatti e aspettando il momento giusto per partire. E il momento è arrivato.

Dicevo che quello del LUNGOMETRAGGIO è solo uno degli obiettivi del progetto, e infatti le due società sono anche alla ricerca di cortometraggi da inserire nel listino distribuzione. Quello che faremo sarà creare pacchetti di corti di stile e genere diversi l’uno dall’altro, pacchetti che poi andremo a vendere nei principali mercati internazionali cercando di cambiare almeno in parte le regole finora imposte dai compratori, forti delle trattative singole con registi e produttori. Chi conosce il mercato dei corti potrebbe pensare che siamo dei sognatori, e la risposta è “si, lo siamo…ma abbiamo anche una strategia che pensiamo possa essere vincente, e quella ce la teniamo per noi, per ora”.

Essendo un bando unico nel suo genere, che guarda ai mercati internazionali, detto onestamente ce ne fregavamo di avere a bordo gente immischiata nel sistema italiano (sul quale non mi esprimo), per questo abbiamo puntato a professionisti ITALIANI, GIOVANI e AFFERMATI ALL’ESTERO. Su tutti ne citerò due:

11127556_10205843684598624_2949626518820204361_n1) David Bellini, sceneggiatore/produttore, fondatore e presidente di ELSEWHERE WORKS, una società con sede a Los Angeles che si occupa di produzione e distribuzione. Portavoce della Writers Guild Italia a Los Angeles ma soprattutto membro dell’ Academy of Television Arts & Sciences, ossia gli Emmy Awards i più importanti premi televisivi al mondo. Coinvolto in giurie e comitati di selezione di manifestazioni e festival di Hollywood, fra cui i 36 esimi College Television Awards e il comitato losangelino del Premio Strega. Detto tra noi, David è uno di quelli che ogni anno premia le serie tv americane che tutti amiamo. Questa che vi allego è una foto presa dal suo profilo facebook. Che palle fare il suo lavoro, eh?

2) Fabio Guaglione, regista e produttore che qui su Best Movie non ha certo bisogno di presentazioni. Fabio è il regista italiano under 35 in questo momento più in alto nel cinema mondiale. Sta lavorando alla post produzione di “Mine”, debutto hollywoodiano prodotto da Peter Safran (“Buried”, “The Conjuring”, “Annabelle”) e Miguel Faura (“Enemy”), con protagonista Armie Hammer (“The Social Network”, “The Lone Ranger”, “The man from U.N.C.L.E.”). Ecco un articolo di VARIETY (il più importante sito di cinema al mondo) in cui si parla di Fabio. QUI.

Schermata 05-2457152 alle 00.24.00Degna di nota è un’altra iniziativa legata al bando, ovvero la APP di ANCHECINEMA, la prima app italiana per cortometraggi, gratuita e legalmente ​scaricabile su tutti i dispositivi (Android Apple) da tutto il mondo funzionale a garantire un canale smart sopratutto al target dei più giovani. Un’iniziativa innovativa che connette il mondo editoriale tradizionale a un’applicazione per la distribuzione di cortometraggi in libreria e su smartphone e tablet. INFO su ANCHECINEMA.COM

.

Ragazzi, io non sono mai stato bravo a parole, di solito mi piace mettermi a lavorare portando risultati. Questo bando è un esperimento. Un esperimento sul quale investiremo tanto. Adesso tutto dipende da voi. Se parteciperete, allora riusciremo a far crescere questo progetto trovando il coraggio di realizzarne altri in cantiere. Il nostro obiettivo è uno solo: creare un VERO punto di riferimento per i giovani cortisti italiani. Il mercato dei corti è in continua crescita, quest’anno un film composto da 6 corti era candidato all’Oscar… oramai non possono più ignorarci.

Bazinga!

 

 


Per inserire un commento devi essere registrato a Best Movie. Effettua il login

Se non sei registrato clicca qui registrati