Vi presento il corto più premiato della storia, unico nel Guinness dei primati!

2000px-Guinness_World_Records_logo.svg_-642x642Un mese fa stavo camminando sul lungomare di Bari quando mi trovai ad assistere ad una scena che ognuno di noi maschietti avrà senza dubbio vissuto in prima persona almeno una volta nella vita: un gruppo di ragazzini giocava a pallone, il più scarso calciò la palla svirgolando e facendola volare oltre il cancello di una villa. Il cattivissimo proprietario uscì e cominciò ad urlare contro il gruppo di calciatori in erba. La vicenda si concluse con il sequestro del pallone (gli esperti di questo genere di situazioni sanno che a quei ragazzini è andata bene).

Quella scena mi riportò alla mente un corto divertentissimo che avevo visto in un festival spagnolo nel 2010, digitai il titolo su google curioso di rivederlo e scoprii che addirittura è diventato il cortometraggio più premiato della storia! E’ nel libro dei “Guinnes dei primati” dopo aver raggiunto un totale di circa 500 selezioni e vinto pensate un pò, 300 premi tra cui il Premio Goya, l’Oscar spagnolo.

02-CANNAVARO-01 amedeo-carboni2Ma sapete qual’è l’aspetto più curioso? Il cortometraggio è girato in Italia, in lingua italiana e diretto da un regista spagnolo, Lucas Figueroa. Nel corto compaiono anche il campione del mondo Fabio Cannavaro e il difensore Amedeo Carboni. La storia, come avrete ormai capito, ruota attorno ad un gruppo di ragazzini che devono recuperare il loro pallone, finito nella proprietà di un’anziana signora infastidita dai rumori provocati ogni santo giorno da quei ragazzini fissati col calcio. Inutile dire che per questo gruppetto la storia non si conclude come per l’altro team di giovanissimi da me incontrato sul lungomare di Bari :)

Non vi dico altro, ma guardatelo perchè è davvero divertentissimo!

Ah, già, il titolo!

“Perchè ci sono cose che non si scordano mai” (Porque hay cosas que nunca se olvidan).


Per inserire un commento devi essere registrato a Best Movie. Effettua il login

Se non sei registrato clicca qui registrati