La tragedia della GERMANWINGS e quel corto inquietante.

andreas-lubitz-nuova-675Il mondo parla quasi solo di questo: il co-pilota Andreas Lubitz (a quanto pare) avrebbe fatto schiantare l’Airbus della Germanwings sulle montagne francesi per suicidarsi perchè (forse) depresso. Stamattina, quando ho sentito la notizia, mi si è ghiacciato il sangue nelle vene per due ragioni, la prima ovvia: è una delle storie più terribili che abbia mai sentito, un uomo che per uccidere se stesso decide di ammazzare 150 innocenti. La seconda ragione per cui facevo fatica a credere a quanto avevo appena ascoltato, ve la spiego subito:

Manifesto_ONLINE_DATAChi mi conosce sa che una delle mie più grandi passioni sono i cortometraggi. Scrivo su questo blog dal 2010, e nel 90% dei casi ho parlato di corti. Circa 3 mesi fa, il 16 Dicembre 2014, in QUESTO POST, scrivevo la lista dei miei dieci film preferiti dell’anno appena trascorso. Al primo posto avevo “incoronato” il film “STORIE PAZZESCHE”, un film argentino prodotto da Pedro Amoldovar candidato al premio Oscar come miglior film straniero. In realtà Storie Pazzesche è un lungometraggio composto da 6 cortometraggi fuori di testa. Ecco, oggi voglio parlarvi del primo di quei corti, quello che apre il film. Perchè c’è una coincidenza INCREDIBILE con quanto accaduto nella tragedia del volo della Germanwings:

Il corto inizia con due passeggeri dell’aereo che scoprono di avere un “amico” in comune, un uomo di nome Pasternak. Siete pronti ad avere la pelle d’oca? 

Ecco, cliccate QUI e guardate il corto.

 


Per inserire un commento devi essere registrato a Best Movie. Effettua il login

Se non sei registrato clicca qui registrati