Come al solito eccoci alla resa dei conti: la (mia) TOP 10 con i migliori film visti nel 2015. Anche quest'anno sarò deriso e insultato, ma pazienza. 10) Ex_Machina   Tra sci-fi e thriller psicologico. Un rifugio di montagna futuristico dove un genio delle invenzioni proprietario di un'azienda multimilionaria testa il rapporto tra un suo dipendente e un robot donna.             9) Mad Max: Fury Road Sono certo che nelle altre TOP10 troverò Mad Max sempre sul podio...
Ieri sera, dopo una lunga attesa durata due anni, da grande fan di Eli Roth e dei torture movie mi sono precipitato al cinema per guardare THE GREEN INFERNO. Un film che la commissione censura italiana ha VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI con questa motivazione: "per l’eccessiva crudeltà di alcune immagini e per la presenza di contenuti troppo esplicitamente violenti ". Non ricordo un altro film vietato ai 18 uscito al cinema negli ultimi quindici anni, ma ho una cattiva memoria e potrei sbagliarmi...
Ci sono davvero poche cose da dire davanti ad un corto così semplice, nerd, meraviglioso, diventato già cult nel giro di poche ore dalla sua pubblicazione su youtube (18 per la precisione). I fan di STAR WARS non potranno non amarlo, ma sono certo, non solo loro. Non vi racconto il "colpo di scena" finale, ma posso immaginare l'emozione che proveranno i tanti registi che come me lo guarderanno...
Cari amici nerd-cinefili, oggi vi scrivo per segnalarvi un bando davvero unico nel suo genere. PREMIERE FILM (la società di cui faccio parte) e ANCHECINEMA hanno appena lanciato "SHORTS FOR FEATURE" un concorso per SCENEGGIATURE DI CORTI e CORTOMETRAGGI GIA' PRODOTTI (e inediti), con l'obiettivo di realizzare un film a episodi, composto da 5 CORTOMETRAGGI.  Ecco il link per iscriversi al concorso (sul sito troverete il REGOLAMENTO e l'Entry Form on line): http://www...
Un mese fa stavo camminando sul lungomare di Bari quando mi trovai ad assistere ad una scena che ognuno di noi maschietti avrà senza dubbio vissuto in prima persona almeno una volta nella vita: un gruppo di ragazzini giocava a pallone, il più scarso calciò la palla svirgolando e facendola volare oltre il cancello di una villa. Il cattivissimo proprietario uscì e cominciò ad urlare contro il gruppo di calciatori in erba...
<<Ho paura a chiudere gli occhi, ho paura ad aprirli>>. Questa è una delle battute celebri tratte dal film/documentario "THE BLAIR WITCH PROJECT (Il mistero della strega di Blair), ed è esattamente lo stesso tipo di paura che avevo io da spettatore quando vidi il film per la prima volta, al cinema. In quella sala capii immediatamente di trovarmi davanti a qualcosa di sensazionale, di rivoluzionario...
STEPHEN KING ti odio!!! Mi hai regalato i cinque minuti più emozionanti della mia vita nerd quando sul tuo sito personale, due ore fa, hai scritto questo: "MI HANNO CHIESTO DI SCRIVERE IL PRIMO EPISODIO DELLA SESTA STAGIONE DI THE WALKING DEAD, DURANTE IL QUALE TRE DEI PERSONAGGI PRINCIPALI MORIRANNO. E HO ACCETTATO". Ho cominciato ad urlare in casa, ho preso i tuoi libri e li ho baciati (con la lingua), non mi sembrava vero, il mio mito che scrive quella che potrebbe essere la più bella puntata di sempre della mia serie tv preferita! Inoltre da lettore del fumetto so che l'arrivo dei "LUPI" segna la svolta della storia, quindi era tutto fottutamente PERFETTO! Fino a quando, per godere ancora della notizia appena appresa, ricollegandomi al tuo sito, ho visto questo...
Il mondo parla quasi solo di questo: il co-pilota Andreas Lubitz (a quanto pare) avrebbe fatto schiantare l’Airbus della Germanwings sulle montagne francesi per suicidarsi perchè (forse) depresso. Stamattina, quando ho sentito la notizia, mi si è ghiacciato il sangue nelle vene per due ragioni, la prima ovvia: è una delle storie più terribili che abbia mai sentito, un uomo che per uccidere se stesso decide di ammazzare 150 innocenti...
Ho urlato. Erano le due di notte ma ho urlato. Un lungo e incredulo "Siiiiiiiiiiiiii!!! " che vista l'ora sono certo sia stato scambiato per un grido di piacere durante la visione di un video porno. E invece no, stavo semplicemente guardando la decima puntata della mia nuova serie tv del cuore: "The Flash". Prima di spiegarvi e aiutarvi a comprendere (ed accettare) le ragioni di quell'urlo sovrumano faccio un passo indietro...
Il 2014 è stato, lavorativamente parlando, un anno "di transizione". E com'era inevitabile accadesse ha influenzato non poco anche la mia vita "privata", portandomi ad un record di cui mi vergogno: in un anno intero sono andato al cinema solo ventisei volte. E parliamo di una persona (il sottoscritto) che dall'età di nove/dieci anni ha mantenuto la media di un film a settimana.  Partiamo dalla classifica dei miei dieci best movies (11 per un ex-aequo)...