Le attrici più promettenti under 18

Mi ricordo ancora la prima volta che ho detto «Dakota Fanning è una bambina prodigio». Ora, invece, mi scopro a dire una frase del genere ogni sei mesi circa, quando delle ragazzine sconosciute ai più si dimostrano all’altezza delle loro controparti adulte. Mi sono ritrovato così a inseguire la carriera di queste attrici che entrano giovanissime e a gamba tesa nel mondo dello star system, iniziando fin da subito a recitare in produzioni cinematografiche di rilievo. È così che ho deciso di presentarvi alcune delle attrici (secondo me) più promettenti under 18, offrendovi un assaggio del loro talento con brevi clip che le vedono protagoniste:

Dakota Fanning (17 anni):

Non ancora maggiorenne, Dakota ha già un curriculum da fare invidia ai suoi colleghi già affermati. La prima volta che l’ho vista è stato nel drammatico Man on Fire con Denzel Washington e l’anno successivo con La guerra dei mondi di Steven Spielberg, al fianco di Tom Cruise. Due film che hanno lasciato il segno e in cui Dakota dà il meglio di sé. Ma non mancano anche ruoli più “particolari” che hanno visto trasformarsi la giovane attrice, come la vampira del clan dei Volturi nella saga di Twilight e la cantante Cherie Currie in The Runaways(Foto Getty Images)

Sotto, una clip del suo ultimo film The Runaways (ancora inedito in Italia):

Saoirse Ronan (17 anni):

E’ senza dubbio una delle mie attrici preferite (ovviamente sotto i 18 anni). Dallo sguardo glaciale e dall’aria innocente, Saoirse Ronan è forse una delle giovani attrici più promettenti del momento. Diventata la pupilla di Joe Wright, l’attrice si è fatta notare in Espiazione, al fianco di Keira Knightley e James McAvoy, e poche settimane fa l’abbiamo vista sul grande schermo in Hanna, nei panni di una spietata assassina addestrata da Eric Bana. Saoirse Ronan ha attirato anche l’attenzione del regista de Il Signore degli Anelli, Peter Jackson, che l’ha voluta in Amabili resti, al fianco di Mark Wahlberg, Rachel Weisz e Stanley Tucci. A quanto pare i ruoli che le calzano di più sono quelli drammatici e nel 2012 la vedremo in un coraggioso adattamento cinematografico del celebre romanzo di Lev Tolstoj, Anna Karenina, segnando così la terza collaborazione con il regista Joe Wright e la seconda con Keira Knightley. Ma non è finita qui. L’attrice sarà, infatti, anche una vampira al fianco di Gemma Arterton in Byzantium e nel nuovo sci-fi movie di Andrew Niccol (Gattaca), The Host. (Foto Getty Images)

Sotto, il trailer di Hanna:

Elle Fanning (13 anni):

Sorella minore di Dakota Fanning, Elle ha talento da vendere. Scoperta per la prima volta ne Il curioso caso di Benjamin Button in una piccola parte e, successivamente, nel suo primo ruolo da protagonista in Somewhere di Sofia Coppola, film vincitore del Leone d’Oro nello scorso Festival di Venezia, a conquistarmi definitivamente è stata la sua commovente interpretazione in Super 8 (nella foto in alto). Qui, la piccola attrice è una ragazzina che scuote la routine di un gruppo d’amici per la pelle e resta coinvolta in un’avventura fantascientifica in perfetto stile anni ‘80. Attualmente Elle Fanning è occupata nelle riprese di Twixt di Francis Ford Coppola, dove interpreta una vampira sanguinaria (guarda le foto e il trailer).

Sotto, una clip di Super 8:

Chloe Moretz (14 anni):

Se volete conoscere questa giovane attrice vi consiglio solo due film: Blood Story (in originale: Let Me In) e Kick-Ass. Due pellicole diametralmente opposte, ma che vi daranno un quadro generale del talento di Chloe Moretz. Nel primo film, remake dell’horror svedese Lasciami entrare, l’attrice è un’inquietante vampira alla ricerca di sangue e affetto, mentre in Kick-Ass è una volgare eroina bad-ass, con la passione per le armi da fuoco e da taglio, addestrata da Nicolas Cage per diventare un’assassina perfetta. A breve la rivedremo sul grande schermo nel nuovo film di Martin Scorsese, Hugo Cabret in 3D, con Jude Law e Christopher Lee, mentre nel 2012 sarà al fianco di Johnny Depp in Dark Shadows di Tim Burton.

Ella Purnell (15 anni):

Ha esordito sul grande schermo solamente l’anno scorso con Non lasciarmi, ma è bastato per guadagnarsi tutta la mia attenzione. Ella Purnell interpretava Keira Knightley da bambina, dando vita a un’adolescente maligna e maliziosa, capace di farsi amare e odiare allo stesso tempo. A quanto pare, però, la piccola attrice non ha impiegato molto a farci dimenticare il ruolo di bambina cattiva con Ways to Live Forever (ancora in attesa di una data d’uscita italiana – guarda il trailer), dove presta il volto al dolce primo amore di un ragazzino ammalato di leucemia. Questo film ha trionfato quest’anno al Film Family Festival di Fiuggi «per la capacità del regista di affrontare un tema difficile e doloroso in modo innovativo, senza cadere nel patetismo, ma valorizzando la verità dei sentimenti, con un ritmo incalzante, una recitazione asciutta, credibile e realistica», ha dichiarato la giuria motivandone la scelta. Ella Purnell reciterà anche al fianco di Clive Owen in Intruders (guarda il trailer), un horror che non si distinguerà per la sua originalità, ma che continua a spingere la nostra giovane attrice sempre più in alto.

Hailee Steinfeld (15 anni):

Ha esordito sul grande schermo nell’ultimo film dei fratelli Coen, Il Grinta (True Grit), attirando tutta l’attenzione su di sé e regalandoci un’incredibile performance nei panni di una ragazzina a caccia dell’assassino di suo padre. Il Grinta è stato il trampolino di lancio di questa giovane attrice dagli occhi di cerbiatto e l’anno prossimo la rivedremo in Romeo and Juliet, dove indosserà le vesti della protagonista al fianco di Douglas Booth e Paul Wesley. (Foto Getty Images)


3 Risposte per "Le attrici più promettenti under 18"

  • dano-dj :

    Quoto tutto 😉
    io punto soprattutto su Chloe Moretz (una grandissima attrice a soli 14 anni!) e Elle Fanning (davvero toccante in Super 8)

  • Pingback: triouvzsitz

  • Pingback: aramnitso

  • Per inserire un commento devi essere registrato a Best Movie. Effettua il login

    Se non sei registrato clicca qui registrati