[SPOILER] Grey’s Anatomy Choc: #ShondaRhimesDeveMorire

Greys ATTENZIONE SPOILER! Shonda Rhimes ha fatto morire in Grey’s Anatomy uno dei personaggi più amati della serie e la notizia ha gettato i fan nello sconforto. Un twist che rende sempre più vicino il sadismo della showrunner a quello di George R.R. Martin.

Derek.è.morto. Il Dottor Stranamore kaput. Dopo 11 stagioni, Patrick Dempsey ha mollato il colpo e ha detto addio alla serie di Shonda Rhimes, a seguito di vari dissapori con la showrunner. Se siete dei veri fan di Grey’s Anatomy, non dovreste leggere neppure una riga di questo pezzo, ma se come me siete solo degli aficionados occasionali che ogni tanto guardano una puntata su la 7d, specie quei revival che vanno sotto il nome di “Memories”, e per voi è solo uno scacciapensieri serale mentre preparate la cena, allora leggete pure.

EXCUSATIO NON PETITA: Premetto che sono un caso peculiare di spettatrice random dei serial. In pratica, dopo aver passato un intera nottata a infilare e sfilare dvd della prima stagione di Breaking Bad, perché colta da meccanismo ossessivo-compulsivo che mi impediva di smettere di guardarlo, mi sono ripromessa di non cadere più in nessuna codipendenza da serial. Ho rischiato di ricascarci con House of Cards di recente, perché mi ero affezionata al personaggio di Peter Russo, ma il problema me l’hanno risolto presto gli showrunner… Quanto al Trono di spade, pur amando molto la maggior parte dei personaggi e la bella confezione, ho cercato di disamorarmi subito, non appena George R.R. Martin mi ha fatto fuori Ned Stark (che d’altra parte era Sean Bean e bisognava aspettarselo…). E quindi li seguo un po’ tutti così: una puntata di Newsroom qua, una di House là, infilandoci dentro anche l’ennesima replica delle Gilmore Girls, l’adorabile New Girl  e così via. E per l’appunto Grey’s

Ora, alla luce della notizia di oggi, le mie certezze sulla vita sono evaporate. Se nel mondo non c’è più la nota rosa emanata dall’amore tra Meredith e Derek, che ne sarà di noi? Ha voglia la Rhimes di dichiarare: «Il Dottor Stranamore è un grande personaggio. La performance di Patrick Dempsey nei panni di Derek è un esempio significativo – per felicità, tristezza, romanticismo, dolore e costante sincerità – di quello che le giovani donne dovrebbero esigere dall’amore moderno». E allora perché l’hai fatto morire, maledetta te?

Se è vero che Dempsey impestava l’atmosfera lavorativa con i suoi atteggiamenti divistici, posso capire che tu abbia deciso di intervenire. Ma a noi inguaribili romantiche ci hai pensato, Shonda? Potevi farlo andare a lavorare a Washington e inscenare delle finte telefonate tra lui in trasferta e Meredith al Seattle Grace. Era proprio necessario “ucciderlo”? “Incidentarlo” a quella maniera? Dicesi vendetta, tremenda vendetta! Come già avevi fatto con Katherine Heigl e Isaiah Washington

Ti riconosco il merito di aver inventato un grande format, un serial in cui la soap opera si innesta nell’horror. Altro che medical drama: con tutti quegli organi maneggiati come fossero saponette pronte a sgusciarti dalle dita o le operazioni di ricostruzione di peni precedentemente asportati mentre i chirurghi in sala parlano dei loro problemi amorosi. Altro che E.R.! Ma, facendo morire Derek così, hai perso ogni bonus…

E dire che in undici stagioni, ne avevano passate di ogni, Meredith e Derek: triangoli amorosi, esplosioni, un annegamento, una sparatoria, un incidente aereo, una tempesta, un lavoro alla Casa Bianca. E invece per una banale svista è tutto finito!!!   Prima gli fai salvare un sacco di persone coinvolte in un incidente, da brava persona qual è, e poi lo fai morire mentre si distrae a causa del cellulare? No, Shonda, non si fa! C’è un gran parlare della crudeltà di Martin nel Trono di spade, ma da oggi per me ti sei meritata il titolo di “showrunner più sadica della Tv!”

#ShondaRhimesDeveMorire


Per inserire un commento devi essere registrato a Best Movie. Effettua il login

Se non sei registrato clicca qui registrati