Come ogni settimana eccomi all’appuntamento con Gamers, la sit com che porto avanti nel tempo “libero” e di cui racconto i retroscena. Ebbene sì, anche la professoressa Montini legge Best Movie. Nell'episodio di oggi, il 27 dal titolo "Superpoteri", la nota prof entra in negozio dicendo di aver letto di un film "molto educativo" proprio sulla vostra/nostra rivista di cinema preferita...
Settimana intensa di visioni. Al cinema: Sucker Punch: tacchi. Senza tacchi. Tacchi. Senza tacchi. Proprio come Milla Jovovich nell'ultimo Resident Evil, anche Baby Doll nelle scene d'azione cambia scarpe tra un'inquadratura e un altra. E' mai possibile che con gli effetti speciali in grado di ricreare interi mondi, ci siano ancora errori di edizione di questo genere? Per il resto, parlo del film nella recensione...
Come ogni settimana eccomi all’appuntamento con Gamers, la sit com che porto avanti nel tempo “libero” e di cui racconto i retroscena. Gigi il dark è in assoluto il personaggio della serie preferito dal pubblico. E' "posseduto", nel senso che cambia schizofrenicamente personalità tra una battuta e l'altra, sfoggiando un aspetto normale e uno più... "demoniaco". A pagarne lo scotto sono i poveri commessi, che non riescono a stargli dietro se si tratta di consigliarli qualche gioco, perché Gigi ha dei gusti appunto schizofrenici e non si sospetterebbe mai che voglia comprare un Nintendogs, per esempio...
Questa settimana mi sono dedicato soprattutto alle serie tv. In dvd: Boris, la serie: l'ho recuperata sentendomi in colpa dopo aver visto il film di cui ho parlato in questa rubrica settimana scorsa.  E invece c'avevo visto giusto all'epoca della visione del pilota, che mi convinse a non andare avanti. Intendiamoci, la serie è ben scritta, fa ridere, gli attori sono straordinari. Però ciò che mi infastidisce è che sia la solita fotografia dell'italietta sfigata, che fa appunto le cose "alla cazzo di cane", che ride delle scorregge (c'è una puntata in cui René, il regista, dirige dal bagno mentre ha un attacco di diarrea)...
Come ogni settimana eccomi all’appuntamento con Gamers, la sit com che porto avanti nel tempo “libero” e di cui racconto i retroscena. Vi avevo già parlato di come è nato Zemilio, l'appassionato nerd di World of Warcraft. Ma non vi ho detto di quanto sia difficile comprendere tutto il suo vocabolario, ma potete rendervene subito conto guardando una delle sue puntate, compresa quella di oggi, la 25, che si intitola "Pullare"...
Settimana fitta di impegni e povera di visioni. Al cinema: Boris-Il film: a vedere il trailer pensavo si trattasse del solito film comico che faceva venir fuori l'Italia come un paese di sfigati. Invece è uno dei film più intelligenti che ho visto, dove ho riso di gusto e con dei piani di lettura profondi. Boris è pieno di rari meriti: attacca senza paura il sistema produttivo cinematografico italiano (lento, snob, politico, vanesio, autoreferenziale), ne fa una metafora dell'Italia e del mondo del lavoro, mette in luce la difficoltà di gestire i rapporti tra le persone quando sono impegnate su un progetto comune...
Come ogni settimana eccomi all’appuntamento con Gamers, la sit com che porto avanti nel tempo “libero” e di cui racconto i retroscena. La professoressa Montini non è tipa da lavare i panni.  I fan di Gamers lo sanno bene. Quindi, l'episodio 24 che ha per titolo "La lavatrice" e per protagonista la nota professoressa non ha niente a che fare con il comune funzionamento dell'elettrodomestico...
Ecco la mia settimana di visioni. Al cinema: La vita facile: il cinema italiano, purtroppo, mi fa continuare a pensare che abbiamo un sacco di talenti,  ma indirizzati poco bene. Perché Favino, Accorsi e la Puccini, sono proprio bravi, non c'è niente da dire. E la regia di Pellegrini funziona, anche se ci sono perfino dei movimenti  e dei virtuosismi direi fuori luogo per il genere (il piano sequenza all'inizio che dalla strada ci porta in casa di Favino che fuma il sigaro e continua a seguirlo per i corridoi fino al bagno, per esempio)...
Come ogni settimana eccomi all’appuntamento con Gamers, la sit com che porto avanti nel tempo “libero” e di cui racconto i retroscena. Nell'episodio 23 di oggi torna Archimede, l'inventore. Mancava dall'episodio 9, Un gioco per le ragazze perché effettivamente abbiamo deciso di tenerlo in stand by per un po' per dare spazio alle new entry Michela e Zemilio. In terza persona è un episodio che prende in giro il 3D: la terza dimensione per Archimede dovrebbe essere sfruttata in modo un po' più...
Io la chiamo da anni "avidità inutile". La visione di Wall Street - Il denaro non dorme mai (appena uscito in Blu ray) mi dà l'occasione di spiegare cosa è e proporre una riflessione sul mondo di oggi attraverso uno dei personaggi cinematografici più carismatici degli ultimi anni. Gordon Gekko è, infatti, il protagonista di due film che mai come oggi sono quanto di più attuale e quanto di più efficace per invitare a una riflessione sul mondo che ci circonda e la crisi economica...