Maleficent: i voti semiseri scena per scena

La versione “by Angelina Jolie” di Malefica mi ha incuriosito fin dai primi trailer. La cattiva del classico Disney La Bella addormentata nel bosco è uno dei personaggi più carismatici del cinema (leggete Quando i cattivi fanno la differenza) e la versione altamente fantasy in linea con l’operazione fatta per Biancaneve e il Cacciatore mi sembrava un buon modo per rivisitare la famosa fiaba.
Ecco quindi il resoconto semiserio del film (occhio agli SPOILER!) scena per scena, voto per voto e in più, in fondo al post, la fotostoria con i meme. Trattandosi di un film (anche) per bambini (e sapete quanto da queste parti siamo sensibili al tema, abbiamo pure un sito apposta, movieforkids.it), mi sono fatto accompagnare durante la visione dall’Autore Inconsapevole, che per l’occasione aveva le fattezze di Dotto, uno dei Sette Nani.

Si comincia con le origini di Malefica, che ha le corna e pure le ali tipo demone, ma viene subito chiamata fata e ha la faccia di una ragazzina buffa e simpatica. Chiedo a Dotto: “capisco che sia un film costruito intorno ad Angelina Jolie e che quindi bisognava darle un’aura positiva, ma non avevate paura di creare subito confusione, soprattutto nei bambini, tra male e bene?”. Dotto risponde “Non lo so, questa parte l’ha scritta Gongolo”. Malefica vive nel mondo fatato della brughiera che confina con il mondo degli uomini. Nel mondo fatato non ci sono re, ma tutti vivono nel rispetto degli altri. Nel mondo degli uomini, invece, il re è assetato di potere e conquiste.
Voto al sottotesto sul potere che porta in grembo sempre il Male: 7

Malefica conosce Stefano, un ragazzino umano con il quale nasce un’amicizia ogni anno più forte, finché, quando compie 16 anni, Stefano le dà il bacio del “vero amore” e poi sparisce perché vuol fare carriera al castello.
Voto a Stefano che non va fino in fondo con Angelina Jolie perché è un carrierista: 4

Il re degli uomini manda un’armata per invadere la brughiera. Malefica e creature fatate gli fanno un c… così (in una bella battaglia fantasy, voto: 7) e il re si vede costretto, in punto di morte, a promettere la corona a colui che ucciderà la creatura alata. Stefano il carrierista non ci pensa due volte, fa pace con Malefica che era giusto un po’ incazzata per essere stata baciata e poi lasciata nella brughiera da sola come un baccalà, ma solo per addormentarla e strapparle le ali (prova anche a ucciderla ma non se la sente, anche perché è passata solo mezz’ora e il film, che in realtà si intitola “Angelina Jolie Malefica” – ma Malefica è accessorio nel titolo – deve durare di più). Stefano diventa re e Malefica si sveglia disperata, dolorante per la perdita delle ali e si trasforma finalmente nella Malefica che tutti ricordiamo dal cartone animato classico. Il suo odio rende la brughiera una foresta oscura e lei ne diviene la Regina (continuando il bel sottotesto che il potere porta in grembo il male, ecc. ecc.)
Voto allo sguardo di Angelina Jolie che riesce con cambiamenti impercettibili a essere buona o malvagia: 8

Malefica smette di volare e comincia a fare eleganti movimenti con le mani accompagnati da fumo verde fosforescente che da qui in poi chiameremo MOVEM (Magia Onnipotente Verde con Eleganti Mani). Angelina Jolie Malefica fa un MOVEM e un corvo si trasforma in uomo col nome di Fosco, divenendo suo umile servo. Fa un altro MOVEM e un rametto diventa un bastone magico che neanche Gandalf. Un altro MOVEM ancora e un muro di alberi spinosi si erge al confine della brughiera. E così via.
Voto alla cuffia nera che identifica il cambiamento di Malefica da buona a cattiva: 6

Da qui in poi parte la storia come la conosciamo. Stefano ha una bimba, Aurora, e alla festa del suo battesimo partecipa tutto il regno. Arrivano pure tre fatine, insopportabilmente idiote e incapaci, immaginatevi una cosa tipo Alvaro Vitali, Bombolo e Paris Hilton grassa in versione miniaturizzati e con le alette isteriche. Dopo la loro prima apparizione e per tutto il film, appena entreranno in scena mi verrà voglia di infilarmi il casco della moto al contrario per non vederle né sentirle. Alla festa arriva Malefica con cuffia pitonata per l’occasione e lancia il suo sortilegio su Aurora: “al compimento del 16esimo anno ti pungerai con il fuso di un arcolaio e cadrai addormentata finché non riceverai il bacio del vero amore”.
Voto agli unici 5′ in cui Angelina Jolie Malefica è davvero Malefica e malvagia: 7

Stefano ordina di buttare via tutti gli arcolai del regno e Aurora viene mandata nel bosco con le tre fatine: “così Malefica non la troverà”, pensa il re, e invece lei è già lì che l’aspetta. Per fortuna perché il trio Alvaro Vitali-Bombolo-Paris Hilton non saprebbe accudire neanche un criceto, quindi ci deve pensare Malefica che con una serie di MOVEM può nutrirla e proteggerla a distanza, senza farsi vedere. Chiedo a Dotto: “ma non avevate paura che ci fosse troppa confusione su questo personaggio? Malefica è buona o cattiva? Perché non è che si capisca bene”. Dotto: “non ne ho idea, questa parte l’ha scritta Pisolo”.
Voto ad Angelina Jolie Malefica che fa finta di resistere al fascino dei bambini ma sotto sotto si capisce benissimo che gli farebbe anche da cavallino: 4

Aurora cresce e Angelina Jolie Malefica va di MOVEM a più non posso per mostrarle il regno della brughiera o addormentarla improvvisamente e sospenderla nel vuoto per portarla a spasso. Perché la addormenta? Non si capisce bene, lo fa anche mentre le sta parlando, evidentemente le vuole bene ma la irrita allo stesso tempo. Comunque è impossibile non notare che Angelina Jolie Malefica ha il potere di addormentare le persone e subito viene da pensare che sia una cosa meta-cinematografica visto che anche le nostre palpebre ogni tanto virano all’accasciamento. Insomma, dopo 16 anni Angelina Jolie Malefica e Aurora sono come madre e figlia e infatti la prima si danna per annullare il sortilegio, fa una serie di MOVEM ma non funzionano: Aurora è condannata. Per fortuna passa di lì il principe Filippo, e basta chiedere un’indicazione ad Aurora per capire che è sbocciato il Vero Amore. Ma il trio Vitali-Bombolo-Hilton fa un pasticcio e Aurora viene a sapere in anticipo che è figlia del re e vittima di Malefica, quindi va a trovare il primo e rinnega la seconda. Re Stefano, che ha passato gli ultimi 16 anni a guardare nel vuoto disperato, non è più lucido, quindi al posto di abbracciare la ritrovata figlia, la fa rinchiudere nella stanza del castello attigua al deposito rifiuti dove si trovano tutti gli arcolai buttati via.
Voto alla furbizia di Re Stefano: non classificato.

Aurora si punge e si addormenta. Angelina Jolie Malefica fa un MOVEM e addormenta il principe Filippo (il sottile richiamo al potere metacinematografico del film non sfugge alle nostre palpebre) per portarlo da Aurora e salvarla. E qui c’è una piccola parentesi curiosa. Angelina Jolie Malefica, non si sa bene per quale motivo, per entrare nel castello e raggiungere aurora smette di fare MOVEM e prende a mazzate una guardia neanche fosse un battitore di baseball. Ho riso rumorosamente per il cambio repentino del personaggio e chiesto a Dotto: “ma questa l’avete scritta così perchè? Fino a un momento fa faceva solo gesti eleganti con le mani… E Dotto: “non lo so, non so neanche chi l’ha scritta questa parte”. Comunque il principe Filippo bacia Aurora e… non succede un tubo. Non era Vero Amore. Quindi? Quindi la bacia Angelina Jolie e la risveglia, perché il Vero Amore è il suo. Chiedo a Dotto: “ma non avevate paura che il pubblico, soprattutto i bambini, siano un po’ confusi a questo punto sull’Amore, sul Bene e il Male, sulla figura del vero padre che pare cattivo e della falsa-madre che pare buona ecc. ecc.?” E Dotto: “Non lo so questa parte l’ha scritta Cucciolo”.
Voto all’idea che il Vero Amore sia quello materno: 8, con riserva perché dopo Frozen sembra che sia una politica Disney spostare il concetto dell’Amore lontano dal rapporto di coppia uomo-donna e non ci è ancora chiaro l’intento.

Re Stefano cattura Angelina Jolie Malefica che fa un MOVEM e trasforma Fosco in un drago. Nel combattimento finale succedono incredibili cose tipo:

-il drago è neutralizzato da una decina di guardie armate di catene facendo di Fosco il drago più incapace della storia del cinema

-Angelina Jolie Malefica si veste tipo Catwoman e recupera le sue ali, che erano vive nella stanza accanto e sono volate da lei

-Re Stefano, invaso da sete di vendetta trova la morte mentre cerca di uccidere Angelina Jolie Malefica

Chiedo a Dotto: “Ma avete davvero ucciso il padre di lei? Ma siete sicuri che i bambini capiranno che era il cattivo? Ma era cattivo? E perché?” Dotto: “non lo so questa parte l’ha scritta Brontolo”.
Voto al combattimento finale: 6 

Aurora può tornare a vivere nella Brughiera come era suo desiderio e Angelina Jolie Malefica è tornata buona (ma in realtà non aveva mai smesso di esserlo) e rinuncia a essere Regina, continuando quel bel sottotesto sul potere che porta in grembo il Male. E invece no, perché Aurora viene incoronata come nuova regina, quindi chiedo a Dotto: “ma il sottotesto sul potere ecc. ecc. non si fa confuso?” e Dotto: “Non ne ho idea, questa parte l’ha scritta Eolo”.
Voto al mancato titolo corretto, ovvero Buoneficent: 5

 

8a17378f4207e4760b7bc1dbb0d604f0

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Per inserire un commento devi essere registrato a Best Movie. Effettua il login

Se non sei registrato clicca qui registrati