Lost Actors: Kate Austen, la nana-elfa

I Lost Actors, sono gli attori di Lost, il noto serial che ha rivoluzionato il modo di fare fiction in tv. Che fine hanno fatto? Sto cercando di rispondere alla domanda postami dalla fidanzata. Dopo aver scoperto che Jack Shepard-Matthew Fox fa lo psicopatico calvo e John Locke-Terry O’Quinn vuol fare esplodere la Terra con un vulcano, ora è il turno di capire che combina la bella Kate Austen, ovvero Evangeline Lilly. Candese del 1979, dopo Lost è divenuta un sex symbol tanto da fare da testimonial per L’Oreal. Niente più tv per lei, ma cinema. L’abbiamo vista (brevemente) accanto a Jeremy Renner in The Hurt Locker, accanto a John Malkovich nell’inedito in Italia Afterwards, un thriller soprannaturale (sotto il trailer) e al fianco di Hugh Jackman in Real Steel.
La vedremo negli ultimi due capitoli della trilogia dedicata a Lo Hobbit: è bassina, appena 1,65 m. ma non farà il nano, bensì, pare, un elfo (dando vita alla prima elfa-nana della storia del fantasy probabilmente).
Nel privato le cose le girano bene: sul set di Lost ebbe un flirt con Dominic Monaghan, ovvero Charlie nel serial (ma anche Meriadoc Brandybuck ne Il Signore degli Anelli, con il quale in un varco spazio dimensionale potrebbe a questo punto tentare di dar vita al primo hobbit-nano-elfo). In realtà è divenuta mamma il 23 maggio 2011 e, pare, sia tutto nella norma, ovvero fidanzato umano (ma sconosciuto) e bimbo maschio.
Dallo scorso 23 febbraio tiene un blog per l’Huffington Post occupandosi di questioni impegnate come il clima. Il suo primo post inizia così (giuro): «I boarded a jet plane this past Friday»: non sono andato avanti a leggere, mi sembrava un film già visto…
Domani vi dirò che fine ha fatto Charlie Pace, ovvero Dominic Monaghan, tra serpenti e sputi di Megan Fox.


Per inserire un commento devi essere registrato a Best Movie. Effettua il login

Se non sei registrato clicca qui registrati