Young Adult, gli Harmony coi superpoteri

Young Adult, che diavolo è? Un amico mi ha posto la domanda e dopo aver balbettato qualcosa ho capito che non ero abbastanza preparato per affrontare la questione. Molti lettori di Best Movie probabilmente credono di saper dare una pronta risposta, ma l’impresa è più complessa di quel che si crede. Se mi esprimessi con “young adult” in un discorso con mio padre, probabilmente mi guarderebbe come se fossi un alieno. E se avessi posto questa domanda solo cinque anni fa, probabilmente anche molti appassionati di cinema avrebbero assunto un’aria interrogativa.
Oggi l’espressione evoca immediatamente le immagini di Twilight e tra gli addetti ai lavori la domanda da un milione di dollari è: quale sarà lo young adult che prenderà il posto dei vampiri innamorati? Hunger Games? ShadowHunters? Beautiful Creatures? L’ospite?
Ma siamo proprio sicuri di sapere dare una definizione certa di young-adult per il cinema? Ho fatto un po’ di ricerca con esiti incerti.
In psicologia il termine è utilizzato per indicare una persona tra i 20 e i 40 anni, ma non è il nostro caso.
Lo “young/adult cinematografico”, che in America abbreviano in YA (uai-ei), deriva dal mondo dei libri. Il termine “young adulthood” appare addirittura nel 1802, usato dalla direttrice di un periodico di letteratura per ragazzi per indicare libri adatti a un’età compresa tra i 14 e i 21 anni. Ciò distinse i libri per ragazzi, dai libri “per giovani” e quindi rientrarono nella categoria Young Adult romanzi come Il conte di Montecristo, Oliver Twist, Le avventure di Tom Sawyer, Il libro della giungla, L’isola del Tesoro.
Oggi la Young Adult Library Services dell’associazione libraria americana definisce young adult la letteratura che si rivolge ai 12-18enni, sebbene pare che recenti studi indichino che il 55% di questi libri vengano letti da over 18.
Da queste informazioni si deduce che young-adult è un target piuttosto preciso, che ha poco a che vedere con il tipo di contenuto. Se trasliamo il ragionamento sul cinema potremmo dire che tutti i cinecomic sono young-adult, per esempio, o anche i film di Moccia, ma ci suona male. Perché? Chiamo in aiuto gli esperti marketing a questo punto, che forse sanno offrire una risposta più tecnica. Nell’attesa si possono fare delle ipotesi.
I libri young adult che hanno riscosso più successo e che quindi si sono poi trasformati in film, sono tutti (o quasi) storie d’amore fantasy con una forte protagonista femminile. Di conseguenza gli young-adult non indicano più solo un target, ma anche un genere, sia in letteratura sia al cinema, sebbene non ci sia traccia di una “codifica ufficializzata” di questo uso improprio. Somiglia a Twilight? E’ uno “young-adult”. E’ un’avventura per ragazzi? Non basta più per essere uno young-adult.
Se ne deduce che young-adult indica anche un mondo prettamente femminile e con caratteristiche molto precise anche per quanto riguarda i contenuti.
I ragazzi vogliono i superpoteri. Le ragazze vogliono storie d’amore con superproblemi.
Evidentemente credono che dagli amori con superproblemi derivano grandi superpassioni. Non basta più calarsi nella realtà, anche per le giovani donne ci vuole la magia, il vampiro, l’alieno, i demoni, il sovrannaturale. Avevo già fatto notare come ormai soprattutto le nuove generazioni vivano in un mondo totalmente immerso nell’entertainment tanto che il cinema propone loro se stesso piuttosto che il vissuto reale. Anche il sogno del principe azzurro evidentemente si è adattato alle nuove esigenze. Quindi, caro amico che mi chiedi cosa sono gli young adult, la risposta che ti dò è questa: gli young adult, in definitiva, non sono altro che gli Harmony coi superpoteri.


Un commento a "Young Adult, gli Harmony coi superpoteri"

  • lauracr :

    Però è interessante che nelle due ultime uscite del genere (Warm Bodies e Beautiful Creatures appunto) il punto vi vista sia quello del personaggio maschile… anche se poi l’immaginario sempre quello è

  • Per inserire un commento devi essere registrato a Best Movie. Effettua il login

    Se non sei registrato clicca qui registrati