Passione Kristen

A me di Twilight non può fregare di meno. Ho visto il primo e mi era parso una bella trovata, un bel modo per affrontare tematiche adolescenziali senza proporre il solito cinema fracassone per i giovani. Poi ho visto il secondo e dopo mezz’ora di «trasformami in Vampira»-«no, non posso farti una cosa del genere» volevo suicidarmi. Però Kristen…
Mi colpì molto la prima volta che la vidi in Into the Wild. Il perché mica l’ho capito. Anzi, ancora oggi non ho capito tanto bene perché Kristen Stewart esercita un fascino irresistibile su di me (e su milioni di altri persone!).
È una brava attrice? Mah… diciamo che ha una decina di mossette che la caratterizzano. E’ un male? Direi di no, pure Meg Ryan, per fare solo un esempio fra tanti, ha fatto la sua fortuna con una decina di mossette che ancora oggi cercano di imitare (osservate Jennifer Lopez e capirete, ma questa è un’altra storia…).
È bella? Su questo fronte c’è un dibattito infinito. Le donne le danno della “cessa”. Gli uomini la trovano fighissima. Certo è che se è bella non si tratta di una bellezza dai canoni comuni o universalmente condivisibili. La prendono in giro ancora oggi per la faccenda della “più bella del reame” di Biancaneve (ve ne parlai qui, Kristen Stewart, una regina cattiva). Kristen NON è più bella di Charlize Theron, su questo il pubblico, maschi e femmine, sono tutti d’accordo. Eppure… Con quella mascella un po’ all’infuori, magrolina, poco seno: certo non si può dire che sia un’icona della bellezza femminile.
È il suo look? Oddio, basta googlarla per passare da “inorridire” a “U-A-U”. A me qui piace un casino:

La versione in pantaloni di ieri invece non mi è piaciuta per nulla:

Sarà la personalità? L’ho vista dal vivo una sola volta a una conferenza al Comic-Con e mi era parsa proprio una che sapesse il fatto suo. Scrissi: «La Stewart vestita semplicemente di minigonna gialla e magliettina bianca che le strizzava il corpo magro sembrava l’unica in grado di controllare la situazione. Ha preso spesso la parola, interveniva anche per togliere dai momenti di silenzio i colleghi, usava con criterio i tempi comici per far ridere il pubblico e si prendeva le pause di riflessione necessarie per rispondere a domande più complesse».
Insomma, giovane, ma già molto decisa, una leader. Capace di gestire bene anche il tradimento nei confronti del suo fidanzato storico e compagno di set Robert Pattinson, cornificato con il regista di Biancaneve.
Kristen è stata difesa sulla faccenda persino dall’amica Jodie Foster (Jodie Foster scrive una lettera a cuore aperto a Kristen Stewart), poi si è scusata pubblicamente, e infine è riuscita a riconquistare il suo amore (giusto in tempo per la campagna di lancio dell’ultimo Twilight, va detto, ma io sono buono e ci credo).
Insomma la ragazza ha carisma. E il fatto che combini casini amorosi scalda gli animi dei maschi a cui piacciono le bad girl. Ma è solo questo il fascino di Kristen?
Davvero non so rispondere in modo “oggettivo”. Parlo per me allora. Ha un modo di fare e di guardare che mi fa credere ci sia un mondo di malinconia dietro ai suoi occhi. Credo proprio sia questo il motivo per cui mi ha conquistato e non mi fa più rendere abbastanza distaccato come dovrebbe essere un buon critico cinematografico quando vedo i suoi film. Quindi, in una parola, è lo sguardo di Kristen il suo vero segreto. E poi, ovviamente, le gambe.
🙂


Un commento a "Passione Kristen"

  • giangii :

    quando meg si tocca la parte della nuca dietro l’orecchio non c’è storia …. meg ti prego, adottami!!!!!!!

  • Per inserire un commento devi essere registrato a Best Movie. Effettua il login

    Se non sei registrato clicca qui registrati