Appassionati di cinema, un profilo

Dal sondaggio proposto ai lettori di Best Movie “Che cinefilo sei? Pop, attento o d’autore?” emerge un profilo degli appassionati di cinema (dando per scontato che i lettori di Best Movie che si sono presi la briga di partecipare al sondaggio siano anche degli appassionati di cinema e non dei frequentatori occasionali). Eccone un sunto:

-Sono metà maschi e metà femmine e il 61% è tra i 20 e i 35 anni.

-Si va al cinema più con gli amici (52%) che con la fidanzata (30%).

-Ben il 61% dichiara che ogni tanto vale la pena seguire i film in lingua originale con i sottotitoli. E qui probabilmente il download illegale di film sottotitolati sta giocando un ruolo importante nella nostra società, ben più restia ad abbandonare il doppiaggio fino a pochi anni fa.

-Gli appassionati scelgono i film decisamente grazie a riviste e siti specializzati (71%). Ciò mi rincuora assai.

-E’ scontato che vogliano notizie riguardo ad annunciati blockbuster come Sherlock Holmes (71%). Meno scontato è che siano interessati più a This must be the place (23%) che al campione di incassi Checco Zalone (6%)

-Davvero sorprendente che tra Il discorso del re, Pirati dei Caraibi e Che Bella giornata, il primo viene indicato dal 62% come il più bello. Mi sarei aspettato un risultato più mainstream invece questo tipo di pubblico non vuole il cinema facilone ma…

-… nemmeno quello troppo ricercato: solo il 14%, infatti, è interessato al cinema autoriale. Malick perde contro Bay (32%) e Jackson (54%).

-I serial tv hanno un appeal mostruoso. Ben l’85% dichiara che quando la qualità è elevata appassionano come i film.

-Le commedie italiane che tanto successo hanno negli incassi, non sembrano avere grande appeal per il pubblico di appassionati. Oltre ai risultati sconfortanti di Checco Zalone, anche il prossimo film di Pieraccioni perde (10%) contro God of Caranage (29%) e Super 8 (61%) tra i film più attesi del 2011.

-Si va pochino al cinema, solo da 1 a 3 volte al mese (61%), ma si vedono un sacco di film (oltre 10 il 57%), la maggior parte in home video (57%), poi Tv (24%) e infine in sala (19%).

-I multiplex sono in assoluto le sale preferite dove vedere i film (72%)

-Preferiscono il 2D (63%)

Per quanto riguarda invece ciò che vogliono sapere prima di andare al cinema, ecco cosa emerge.

-Dalle riviste preferiscono avere foto sui film in anteprima (40%), piuttosto che leggere dei film del mese (34%) o le recensioni (26%).

Best Movie è già fortemente andata incontro a questa esigenza inserendo da gennaio una sezione preview molto forte, che ospita ogni mese 10 pagine circa dedicate a fotografie di film in anteprima. Su questo fronte invece non sembra smuoversi la comunicazione dei distributori, che investono sui film solo in prossimità della loro uscita nelle sale. Forse il viral marketing studiato con mesi di anticipo può avere grandi ritorni su determinati film.

-In copertina i lettori vogliono vedere film molto attesi (73%) piuttosto che attori famosi (10%).

-Sul sito cercano più notizie sui film (43%) di trailer (34%) o recensioni (21%). La programmazione delle sale non interessa a nessuno (2%). D’altronde con google si fa evidentemente prima.

-Ben il 50% non sa ancora cosa sia una applicazione. Il che significa anche che il 50% lo sa e infatti ben la metà possiede un iPhone o un ipad.

Vi riconoscete in questo profilo? (se volete partecipare il sondaggio è ancora aperto, è online dal 24 giugno e fino a oggi hanno partecipato quasi 15000 persone)


2 Risposte per "Appassionati di cinema, un profilo"

  • Pingback: triouvzsitz

  • Pingback: arminioun

  • Per inserire un commento devi essere registrato a Best Movie. Effettua il login

    Se non sei registrato clicca qui registrati