Ho visto cose… da Immaturi a Cigno Nero

Ecco le mie visioni settimanali.

In Blu Ray:

Cigno Nero: splendido film ambientato nel mondo della danza che parla di un sacco di cose, tra cui anche la scoperta di sé stessi e della propria sessualità. Vi sono immagini molto belle con effetti speciali non invasivi ma molto suggestivi (la pelle della protagonista ogni tanto si “trasforma” e non si è mai nemmeno sicuri di cosa si stia vedendo realmente). Suppongo anche che sia un ottimo modo per “cinematografare” l’opera Il lago dei Cigni (che non ho mai visto), che la protagonista del film deve mettere in scena e che allo stesso tempo vive fuori dalle scene nella sua vita privata. Peccato che a me del balletto poco importa, e poco importa anche delle menate parapsicologiche della disturbata protagonista. Tant’è che avevo erroneamente pensato fosse un thriller molto più canonico. Insomma, bel film, ma si deve sapere bene a cosa si va incontro.

In dvd:

Qualunquemente:  prosegue la mia indagine sui blockbuster italiani, dopo Che Bella giornata di cui ho parlato male qui, ora è il turno dell’ultimo film di Antonio Albanese. Che ha il piccolo problema di non riuscire a farmi ridere mai dall’inizio alla fine. E contro il quale non posso neanche muovere delle accuse diciamo “tecniche” come feci con Zalone, perché qui i tempi comici ci sono (vabé se vogliamo la regia è fin troppo “carica” tra grandangoli e uno stile “western” che talvolta ruba lo spazio agli attori, cosa che in questo genere non si dovrebbe fare).  Il problema è che dall’inizio alla fine succede esattamente quello che ti aspetti e conosci già personaggi triti e ritriti che fanno battute scontate e quindi ci si annoia. O almeno io (e la mia fidanzata) ci annoiamo, il resto d’Italia visto il box office si è divertito un sacco. Però non sono sempre un bastiancontrario infatti il prossimo film mi è piaciuto.

Immaturi: una bella sorpresa, ormai ero scoraggiato. La commedia di Paolo Genovese funziona a meraviglia tra momenti in cui si ride e altri in cui si riflette e addirittura ci può scappare la commozione. Gli attori vanno a meraviglia, l’idea di far ritrovare vecchi compagni di scuola per parlare di una generazione è sempre vincente e mi sta bene che la si riusi a 23 anni di distanza dai Compagni di Scuola di Verdone: oggi ci sono altre storie e altre persone da raccontare.


4 Risposte per "Ho visto cose… da Immaturi a Cigno Nero"

  • tronco88 :

    Dunque…visti tutti e tre al cinema.
    Black Swan: capolavoro indiscusso proprio perchè non sapevo a cosa andavo incontro. Sorprende, spiazza, coinvolge, crea crampi allo stomaco: http://onestoespietato.wordpress.com/2011/03/13/black-swan-il-cigno-nero/

    Qualunquemente: sono in gran parte d’accordo con te: http://onestoespietato.wordpress.com/2011/03/20/qualunquemente/

    Immaturi: godibile, ma anche superficiale, scontato, usurato. La solita storia con debolezze di sceneggiatura che si risolvono nella rimpatriata del secolo: http://onestoespietato.wordpress.com/2011/03/25/immaturi/

    Sono tutti link al mio blog personale. Confrontiamoci! 🙂

  • Pingback: triouvzsitz

  • Pingback: aramnitso

  • Pingback: arminioun

  • Per inserire un commento devi essere registrato a Best Movie. Effettua il login

    Se non sei registrato clicca qui registrati