Gamers: il fascino del retrogaming

Come ogni settimana eccomi all’appuntamento con Gamers, la sit com che porto avanti nel tempo “libero” e di cui racconto i retroscena.

Gigi il dark è in assoluto il personaggio della serie preferito dal pubblico. E’ “posseduto”, nel senso che cambia schizofrenicamente personalità tra una battuta e l’altra, sfoggiando un aspetto normale e uno più… “demoniaco”. A pagarne lo scotto sono i poveri commessi, che non riescono a stargli dietro se si tratta di consigliarli qualche gioco, perché Gigi ha dei gusti appunto schizofrenici e non si sospetterebbe mai che voglia comprare un Nintendogs, per esempio.


Nell’episodio 26 di oggi, Il gorilla, l’idraulico e il porcospino, Gigi se la prende con gli occhiali 3D e Federico il commesso prontamente sfodera qualche titolo da retrogamer in 2D convinto che a Gigi piacciano. Intanto, cosa sono i retrogamer? Sono quegli appassionati di videogiochi che, ricordando le entusiasmanti sessioni passate gli anni passati con i capolavori dell’epoca, li riesumano per rigiocarli. Il 99% per cento delle volte hanno una delusione, lo so per esperienza. Perché i vecchi videogiochi non sono mai come te li ricordi e soprattutto l’abitudine a tecnologie più avanzate ti induce a schifare tutto ciò che è ormai superato. Con l’eccezione dei masterpiece che in questo episodio vengono citati.

Christian Burruano prova insieme alla regista Elisabetta Ferrari

Peccato che Gigi non abbia delle valutazioni normali sui classici del passato. Per esempio, di Donkey Kong dice: “Chi, la versione nevrotica di King Kong? Quello che ti lancia i martelli, i barili… poi s’è mai scoperto cosa c’è in quei barili? Secondo me Donkey Kong… (fa il segno di “bere”) eh? Fidati. E poi queste impalcature pericolanti, niente è a norma…”. Di Super Mario, invece: “Serve un idraulico e lui dov’è? A saltare sui funghi, felice… chiaramente drogato, vola… quanti clienti avrà perso come idraulico, Super Mario, a fare lo scemo in giro invece che a riparare guarnizioni?”. E di Sonic: “I porcospini dovrebbero vivere liberi e felici, nel bosco, non dovrebbero essere obbligati a indossare dei guanti e delle scarpe alla moda! Poi il colore? Quel riccio non sta bene!”. Insomma godetevelo sul canale youtube di Gamers.

Christian scherza con Gregorio sul set


3 Risposte per "Gamers: il fascino del retrogaming"

  • Pingback: triouvzsitz

  • Pingback: aramnitso

  • Pingback: arminioun

  • Per inserire un commento devi essere registrato a Best Movie. Effettua il login

    Se non sei registrato clicca qui registrati