Il primo dei bugiardi e Babbo Natale

L’altro giorno ho visto un film gentilmente regalatomi da Giorgio Viaro, il direttore di Best Movie International (potete leggere il suo blog qui).
Si tratta de Il primo dei bugiardi, una commedia del 2009 con Jennifer Garner ambientata in un mondo dove nessuno è in grado di dire bugie. Le persone in questo film non immaginano neppure che possano esistere le bugie, tanto che al cinema ci sono solo racconti di storia narrati da attori seduti in poltrona. Il protagonista, però, improvvisamente scopre di poter dire il falso e tutti gli credono ciecamente perché non pensano nemmeno che possa essere possibile dire cose non vere. E così dice di avere dei soldi in banca che non ha e che prontamente gli vengono accreditati e poi si mette a inventare delle storie fittizie per il cinema che tutti pensano essere accadute veramente. Il film è davvero divertente ma… che c’entra il Babbo Natale del titolo di questo post? Ebbene, Il primo dei bugiardi mi ha sbrogliato un enigma dal quale non riuscivo a smarcarmi.  Non ero sicuro di voler imbrogliare mio figlio (ha 2 anni e mezzo) raccontandogli di Babbo Natale. Perché non si tratta di intrattenimento dichiaratamente falso, cioé di una fiaba che uno coscientemente sa essere finta. Si tratta proprio di un imbroglio che dura un sacco di anni, i bambini credono in una bugia. E’ giusto o è sbagliato? Ebbene, come sempre, ragionare per assoluti non ci porta da nessuna parte. Per esempio, quando il protagonista del film mente per ottenere denaro che non gli spetta, è facile catalogare il suo comportamento come sbagliato. Quando invece racconta di un aldilà felice alla madre in punto di morte per farla star bene, ecco mi son commosso e ho capito che a volte le bugie possono funzionare anche per fare del bene. Come quando la mattina di Natale mio figlio ha visto la tazza di latte vuota e i biscotti mangiati dalle renne.


2 Risposte per "Il primo dei bugiardi e Babbo Natale"

  • Pingback: triouvzsitz

  • Pingback: aramnitso

  • Per inserire un commento devi essere registrato a Best Movie. Effettua il login

    Se non sei registrato clicca qui registrati