Ebbene sì

Ebbene sì, quella lampadina accesa è sembrata a tutti, e fin da subito, un’ottima idea. Perché nell’immaginario di tutti, compreso quello dello sceneggiatore, il protagonista di una vicenda così drammatica è più facilmente un bambino… E allora perché non decidere che il nostro protagonista sia invece una bambina? Tutti abbiamo pensato che fosse interessante e originale come scelta, ma ancora non avevamo sentito il parere di Federico… Ma lui non solo ha appoggiato, ha anche rilanciato, proponendo di scegliere Rosa, figlia di Claudia Gerini, amata attrice nostrana (e “amata” del nostro regista). Rosa è nata e cresciuta sui set, frequenta già laboratori teatrali e ha già interpretato alcuni piccoli ruoli. Bingo!!! Se, per legge, un minore deve essere accompagnato sul set da un parente, allora un piccolo problema così ce lo siamo tolto… Ma queste sono solo ciniche parole da produttore, perché invece vi assicuro che nessuno sceglie mai un protagonista se non pensa che sia davvero giusto per quello che sta facendo, nessuno affida un ruolo importante con leggerezza, ci sono troppe cose in ballo, troppe persone che lavorano nella squadra e il loro lavoro va tutelato. Insomma, dopo una breve consultazione, siamo tutti d’accordo. Toccherà aspettare di sapere cosa ne pensa Rosa….

zampaglione-claudiagerini

Sempre nella stessa sessione di lavoro abbiamo stabilito anche un importante incontro via skype tra Federico e Giuseppe Isoni, perché è importante che si confrontino sulle intenzioni narrative e su alcune piccole modifiche che inevitabilmente verranno fatte rispetto alla stesura finale della sceneggiatura e rispetto al dettagliato storyboard che accompagnava il testo.

Arrivati poi al quattordicesimo caffè ci affacciavamo a un’altra fase fondamentale della preproduzione: la scelta della troupe. Di solito i registi si contornano di tecnici di fiducia, in generale questo è un mestiere dove cerchi di lavorare più spesso possibile con le stesse persone (se ovviamente ti trovi bene), perché hai bisogno della “squadra”. Voglio insistere su questa parola, squadra, perché è davvero un concetto importante in questo contesto: tecnicismi complementari che devono combaciare, idee che devono convergere, caratteri che devono convivere, decine di persone che devono lavorare nella stessa direzione. Apriamo le rubriche e iniziamo a buttare giù un po’ di nomi… Due ruoli su tutti vanno scelti il prima possibile: l’aiuto regista e l’organizzatore generale. Entrambi decisivi per redigere i primi due monolitici documenti che regoleranno il lavoro di tutti noi, ovvero il PIANO DI LAVORAZIONE e il PREVENTIVO DEI COSTI. Ma cose così importanti meritano un post a parte…

TO BE CONTINUED


2 Risposte per "Ebbene sì"

  • cinziaci :

    …. certo è vero che è più semplice scegliere qualcuno che di recitazione ne mastica già però, permettetemi di dire che scegliere qualcuno perché è “figlio di” ci fa smettere si sognare. È la conferma del fatto che non esiste la casualità degli eventi e che non basta essere bravi o talentuosi. È triste, ma è cosi e questo mi rode è vero, lo ammetto. …

  • andy75 :

    TOC TOC!! C’E’ NESSUNO???
    Carissimi, non vedo commenti da molto tempo (a parte qualche solita polemica…rispettabile come ogni altra opinione, ma che non condivido).
    Dove siete, che ne pensate di questo progetto, fatevi sentire!!! Mi sono sempre sentito parte di questo progetto e di una grande famiglia di scrittori, essendo stato concorrente del contest e il silenzio sui precedenti post mi ha dato molto da pensare. Maqari mi sbaglio, magari ci sono altri canali (penso facebook o altri a cui non sono collegato) su cui esprimete le vostre impressioni su questa meravigliosa avventura cinematografica (io la considero tale).
    Se è così, chiedo venia….. io, personalmente, continuo a seguire il progetto….. ma poi non lamentatevi se di opportunità come queste ce ne saranno sempre, ma sempre e, ribadisco, sempre di meno.
    Buon lavoro…….

  • Per inserire un commento devi essere registrato a Best Movie. Effettua il login

    Se non sei registrato clicca qui registrati