Lorenzo Bianchini parla in una video intervista dell’horror del momento.

Allora, come vi dicevo, il film di cui sono Produttore Esecutivo, Oltre il Guado, ormai noto all’estero come Across the River (che è più bello come titolo, non per niente l’ho cacciato fuori io) sta spaccando, prendendo premi ovunque (Ravenna, Torino, due premi a Barcellona oltre a già i citati a Dresda e Montreal) e va in giro per festival che è un piacere. Infatti il mio prossimo post sarà da Melbourne in Australia dove chiude il Monster Festival. Intanto il film sta per uscire in Italia e all’estero. Nel frattempo guardatevi ‘sto video che dà un assaggio di quello che vi mostreremo negli extra del film. E’ stato realizzato da Locals Magazine in collaborazione con Splattercontainer.

Lorenzo ha un approccio all’horror molto puro, minimalista, quasi radicale. E’ veramente l’essenza di ciò che ogni bambino ha percepito nelle prime notti lontano dal letto dei genitori, mentre in mezzo al buio e al silenzio si percepisce l’annidarsi dell’inconcepibile. Molti hanno tentato ma lui ci è riuscito, e qui lo ripropone attraverso l’interpretazione di un attore adulto, Marco Marchese, che porta l’orologio del suo subconscio al contrario, riscoprendo il nero assoluto della notte. Un commento è arrivato dall’80% delle recensioni e impressioni sul film. “Fa veramente paura.”. Volete sapere perchè? Ve lo dice Lorenzo nel video qui sopra. Buonanotte a tutti, qualunque cosa voi siate.


Per inserire un commento devi essere registrato a Best Movie. Effettua il login

Se non sei registrato clicca qui registrati