CAPITOLO SETTIMO: Arrivare solo per ripartire

E’ la fine del viaggio.

Ci tenevo davvero a mostrare che mole e tipologia di lavoro ci fosse dietro ad un progetto come True Love.

Questo è più o meno il motivo per cui, nei vari capitoli del nostro Making Of, abbiamo scelto di parlare in dettaglio della preproduzione, delle riprese a Los Angeles, della costruzione del set, delle riprese in Italia, della postproduzione e dei significati del film.

Questo settimo e ultimo capitolo mostra un pochino di quello che abbiamo raccolto (chi vuole saperne di più può sbirciare sul blog del nostro sito o sulle nostre pagine facebook), è un po’ la morale della storia. E per “storia” non intendo il plot del film, ma della vera e propria avventura intrapresa da tutti gli eroi coraggiosi che hanno fatto parte di questo progetto, legati per sempre da un tatuaggio invisibile. Da cicatrici.
Perché mettersi in gioco per fare un vero film non è semplice. Ci si mette a rischio. Spesso ci si ferisce. Si perde qualcosa di valore. Si può anche perdere un vero amore. Forse per sempre. Forse no. Forse no, mai.

Ma io penso che i reami siano di chi cavalca alla loro conquista.

Penso che l’unica cosa che conta nella vita sia cercare qualcosa a cui dedicarsi, letteralmente. La dedizione è uno stato d’animo espansivo.

Trovare il motore del proprio mondo, e poi bruciare ogni giorno per esso.

Sì, lo so, quando credo molto in qualcosa divento un po’ troppo lirico e apparentemente disconnesso, adesso mi calmo e faccio finta di non essere passionale.

Questo film lo volevamo fare.
Questo film, l’abbiamo fatto.
Questo film, sta girando il mondo.
Quindi speriamo che qualcuno di voi possa aver tratto coraggio dalle testimonianze delle nostre (dis)avventure, per dirsi questa cosa la voglio fare, alzarsi, uscire di casa, e convogliare le forze dell’universo al proprio servizio. Perchè se avete le idee chiare dentro di voi, tutto ciò che è là fuori vi arriverà come il risultato di un calcolo per voi inconcepibile.

Ci sarebbe ancora così tanto da dire, quindi l’unica cosa possibile da fare è starsene zitti.

Spero che il film vi sia piaciuto, spero che il viaggio dietro le quinte sia stato interessante, e spero che anche voi possiate sperimentare il vero amore.

E’ la fine del viaggio. Quindi, l’inizio di un altro.


Per inserire un commento devi essere registrato a Best Movie. Effettua il login

Se non sei registrato clicca qui registrati