Fanno il film di Evangelion! Ah no…fanno il film di quasi-Evangelion. Ehm.

Eh sì. “Neon Genesis Evangelion” è una delle opere giapponesi più importanti dell’ultimo ventennio, nonché un capolavoro assoluto dell’animazione e non. Un progetto che da semplice serie tv si è trasformato in un vero e proprio fenomeno di massa che perdura forte più che mai a quasi vent’anni dalla sua ideazione. Esiste un prima e un dopo Evangelion.

NGE è una delle principali influenze che ha segnato il mio modo di intendere lo storytelling ed è uno dei prodotti del mondo dell’entertainment che più mi ha appassionato. Il destino (se mai esisterà) del potenziale adattamento cinematografico di questa IP mi sta quindi particolarmente a cuore. E’ una cosa che seguo da vicino da anni.
Per questo ci rimango un po’ di merda quando leggo la sinossi del nuovo progetto di Guillermo Del Toro, “Pacific Rim. Ok, è solo una sinossi…ma i pochi concetti espressi in quelle poche righe contengono già una serie di similitudini fin troppo accentuate con la celebre serie nipponica. Il sospetto si desta. E il sospetto diventa ancora più consistente constatando che il film sarà prodotto dalla Universal, la quale, so per certo che è stata protagonista fino all’ultimo nella più recente battaglia per la guerra sui diritti di Evangelion…non uscendone vincitrice. Ho inoltre motivo di credere che la situazione di un potenziale live action di Eva sia attualmente in un complesso momento di stallo burocratico…e questo alimenta ancora di più il sospetto su questo “Pacific Rim”.

Non sono il solo che ha visto l’eccessiva somiglianza, parliamoci chiaro. Basta girare molti forum sparsi per la rete, e chiunque conosca Eva ha rilevato l’anomalia…vivendola però con sentimenti contrastanti. Mentre molti puntano già il dito contro la “scopiazzatura”, molti altri sono felici di vedere il film di Eva che altrimenti non sarebbe ai stato possibile vedere (proprio a causa delle sempre difficili situazioni legate ai diritti di grosse IP…pensate che ci sono voluti circa 10 anni per sbloccare i diritti di Spider Man, che all’inizio doveva essere scritto, prodotto e diretto da James Cameron). Come dire, va beh, non sarà proprio Evangelion, ma sarà quasi-Evangelion, e comunque saranno mostroni giganti che escono dal mare di Tokyo contro ragazzini che comandano neuralmente robottoni corazzati giganti con parenti stretti morti in circostanze misteriose, quindi va bene.

Che dire?

Non si sa se essere contenti perché Pacific Rim non è l’ennessimo sequel, prequel, sprequel di qualcosa, bensì qualcosa di nuovo. Oppure se essere scontenti perché non sarà per niente qualcosa di nuovo, bensì una versione “rivista” di qualcosa di già esistente (Evangelion), magari remixata con altre cose qua e là prese da altri fumetti, film, libri e videogiochi.

E’ bene? E’ male? E’ l’eterna lotta tra il bene e il male?

E’ forse l’alba dello sdoganamento di un nuovo modo di concepire lo sfruttamento commerciale dei diritti sulle IP? Se uno studio non può disporne, creerà una IP molto simile ma abbastanza diversa per non beccarsi denuncie per plagio? Io da anni ho una bellissima idea per un film su Superman (forse l’unico modo di rendere interessante il supereroe più noioso di sempre, anzi, usato nel modo più noioso di sempre) ma la DC e la Warner non permetterebbero mai tale utilizzo di una delle loro più importanti icone. Avrei anche io quindi il diritto di fare un film su Quasi-Superman? Figata.

In fondo, anche quando uscì la brevissima e misteriosa sinossi di Avatar, molti pensarono ad Evangelion, a causa dei Na’vi pilotati mentalmente. Poi il film non si rivelò affatto una copia di Evangelion…bensì una copia di Pocahontas mischiato con Aida Degli Alberi, tutto insieme in un tritacarne di immagini e clichè narrativo-visivi già visti “presi in prestito” da altri fumetti, film, libri e videogiochi. Anzi, diciamo “ispirati”.
Sì, perché se diciamo “ispirati” implichiamo che non si tratti di plagio, bensì dell’arte di rielaborare concetti ed elementi già esistenti creando qualcosa di completamente nuovo e dotato di una propria identità.

Avatar non è di certo il primo caso di film ispirati a qualcos’altro…e i suoi predecessori di “scopiazza-mix” sono molto più illustri di quanto si pensi. Star Wars è la fiera della presa in prestito di idee e personaggi archetipici tratti da una lunga serie di celebri romanzi fantasy e di fantascienza.

The Matrix è praticamente “Ghost In The Shell” + “Dark City” + “La Penultima Verità” (libro di P.K.Dick), il tutto rimescolato con pamphlet di filosofia e il kung fu.

Sono stati film importanti? Sì. Sono stati film belli ? Sì. Sono stati film a loro modo originali? Eh, sì.
Quindi?
Quindi spero di andare al cinema e di vedermi un film che non sia “Evangelion-ma-non-avevamo-i-diritti- The movie”.

Che poi tanto, se a Del Toro non gli danno un bravo sceneggiatore, finirà tutto in una lunga serie di botte senza ritegno tra mostroni e robottoni. Che disaster-movie.


13 Risposte per "Fanno il film di Evangelion! Ah no…fanno il film di quasi-Evangelion. Ehm."

  • psychocandy :

    Però non addossare la colpa al mio adorato Guillermo. Pacific Rim è un progetto che gira per Hollywood da qualche anno, una roba tipo Machiavelli in Boris. GDT l’ha accettato solo per potersi poi pagare At the mountains of madness!

  • (non so per quale motivo, mi ha fatto postare il commento con un’altra identità. Bizzarro)

  • marco-marchi-2 :

    Su Del Toro concordo con Fabio, ma io temo Guillermo soprattutto per “Le montagne”; la cosa di Carpenter ancora oggi è quanto di più vicino allo spirito di quel racconto, io lascerei perdere…

  • fabioguaglione :

    Se, come hanno dichiarato, Cameron + Del Toro + Cruise hanno bisogno di 150 milioni per realizzare “Le montagne”, è probabile che non lo vedremo mai… Nessuno studio approverebbe mai una mossa del genere.
    Ma devo dire che mi ha fatto impressione il modo in cui la universal abbia “liquidato” i 3 signori in questione.

    Mi spiace per il tuo adorato Del Toro, ma se comprometterà la strada per un live action di Eva, lo vado a uccidere con le mie mani…psichocand, ehm, gabriele.

  • marco-marchi-2 :

    …cavolo, quanto ci avevo sperato nell’uomo ragno di Cameron! Ricordo ancora quando da pischello lessi i primi rumors su Ciak, al mare, in spiaggia. Questo senza nulla togliere a Raimi che in seguito ha fatto benissimo (merda, già dieci anni dal primo spider man!).

  • Dai, 150 milioni di paperdollari per Le Montagne non è troppo; la Rockstar ha speso altrettanto per fare GTA IV :-D
    Ed è vero, come dice marco, che l’atmosfera di La Cosa può funzionare come surrogato lovecraftiano, ma in realtà, tutto sommato, anche no, secondo me: se l’idea del “terrore tra i ghiacci” e della spedizione scientifica spazzata via da una forza aliena è ben viva nel film di Carpenter, quel che manca è il senso di sublime (kantianamente parlando, WHOA) che il romanzo breve di Lovecraft evoca e che in Carpenter è sostituito dall’oppressività à-la-Alien. Le architetture di Lovecraft, gli angoli impossibili, il senso di un tempo infinito e degli eoni consumati nella città degli Antichi… è qualcosa che La Cosa non mirava neanche a ottenere, e che sarei felice di godermi in un glorioso ed enorme schermo cinematografico.
    Il punto è che un film del genere dovrebbe essere lentissimo, silenziosissimo e contemplativo. Roba che con un budget così non ti puoi permettere di fare, perché non andrebbe a vederlo nessuno.

  • fabioguaglione :

    Io continuo a domandarmi come sia possibile che Cameron, Del Toro e Cruise insieme non possano permettersi qualsiasi cosa vogliano.
    Certo, magari spendendo un pò meno. Dai, non è impossibile. Dai, ragazzi, diminuitevi la paghetta.

    Cioè, vedere un kolossal lentissimo, silenziosissimo e contemplativo non sarebbe male prima di morire.

  • crazyboy89 :

    non posso restare indietro! scusate! ma appena ho letto NEON GENESIS EVANGELION sono saltato dalla sedia! sono anni che aspetto anche io questo benedetto film, un fim all altezza del fenomeno! NGE deve essere un lavoro ben fatto, e speriamo che lo realizzino nel miglior dei modi! xD GRANDE ASUKAAAAAAAA XD XD XD

  • Pingback: Il Computer che Scrive i Film | La gazzetta di South Park – Il blog di Giorgio Viaro

  • fabioguaglione :

    Lo avevo timidamente definito un “complesso momento di stallo burocratico”… e la verità è ora pubblica. http://www.animenewsnetwork.com/news/2011-08-12/adv-sues-gainax-over-live-action-evangelion-option
    Non posso dire nè quanto ne sapevo, nè perchè.
    Ho letto diversi articoli e diverse riflessioni in giro per il web, molte delle quali partono da presupposti errati o sono formulate da chi non conosce i meccanismi contrattuali delle produzioni cinematografiche. Sta di fatto che…probabilmente questo significa che dovranno passare molti, molti anni prima di un film di Evangelion. Pacific Rim permettendo.

  • Pingback: triouvzsitz

  • Pingback: aramnitso

  • Pingback: arminioun

  • Per inserire un commento devi essere registrato a Best Movie. Effettua il login

    Se non sei registrato clicca qui registrati