Un bacio, Harry Potter!

Arrivo all’Uci di Lissone con il mio novello sposo (che per amore si è smazzato tutta la serie cinematografica) il 13 luglio alle 21.30 per ritirare i biglietti prenotati per l’ultimo spettacolo serale dell’epilogo: Harry Potter, I Doni della Morte – Parte 2.

Ho mancato l’anteprima del film per un paio di giorni, ma non ho rimpianti. Ho ancora negli occhi le spiagge incantate della Polinesia, del nostro viaggio di nozze, e il sorprendente ricordo di un Daniel Radcliffe che, nei panni dell’intraprendente lavavetri-arrampicatore sociale del musical How to Succeed in Business without really Trying (visto sempre durante la luna di Miele, ma a New York), regge oltre tre ore di palcoscenico da vero professionista, ballando, cantando e strappando al pubblico applausi e risate per tutta la serata e colpisce anche mio marito…
Mi accingo a rivederlo, quindi, un po’ straniata, ma trepidante nelle vesti del maghetto che me lo hanno fatto conoscere e amare. Sono in mezzo a voi fan, che minuto dopo minuto vi accalcate davanti alle porte dalla sala numero 8. Io e mio marito siamo tra gli spettatori più vecchi, dall’alto dei nostri “venerandi” 29 anni. Siete giovanissimi, quasi tutti adolescenti, la vera generazione di Harry Potter, quella che è realmente cresciuta con i romanzi di J.K. Rowling e con i protagonisti dei film. Quella che forse più di tutte, ha fatto propri avventure, aspirazioni, drammi e gioie della saga e che probabilmente assaporerà quella inafferrabile e intensa malinconia, che ti coglie quando l’incanto si spegne.

Nell’attesa che l’addetto apra ufficialmente le porte, entriamo per sbaglio e davanti a noi si staglia su uno sfondo bianchissimo Silente… “Oh mio Dio!”. Vi faccio scappare di corsa dalla sala: è la fine del film (dello spettacolo precedente), dannazione! Non voglio che vi roviniate il momento tanto atteso. Proprio come, quando scrivo una news, mi preoccupo di allertarvi se, per dovere di cronaca, farò cenno a qualche spoiler contenuto nell’ultima immagine del film diffusa in Rete, o nel nuovo spot e così via… E di punto in bianco realizzo: non ci saranno più character poster a catena dei personaggi, che quando meno te lo aspetti ti piombano tra capo e collo mentre stai preparando in fretta e furia il comunicato stampa del numero in uscita di Best Movie, scrivendo un’altra news, imbastendo un pezzo per la rivista, rispondendo al telefono, risolvendo un’anomalia tecnica sul sito, aiutando la nuova stagista a comporre la didascalia di una photogallery, monitorando i commenti dei lettori su Facebook e controllando le mail sulla posta della redazione…

Ebbene sì, nonostante l’amore per la saga, la mia vita con Harry Potter non è stata sempre rose e fiori, specialmente da quando il mio boss ha saputo che ne ero fan e mi ha propinato la responsabilità di notizie, concorsi, gallery e chi più ne ha più ne metta… E ora “l’incubo” stava per finire… Insieme a una grande passione.

Vivere l’epilogo insieme a voi è stato però il regalo, la ricompensa più grande. Piangere durante la battaglia finale, applaudire con voi in sala, è stato meraviglioso, liberatorio e vi ringrazio.

Vivere il cinema, come andrebbe fatto, ogni tanto anche per noi giornalisti è un’emozione impagabile. Così, anche se mi sono persa i mitici occhialini 3D in stile Potter, che ha ricevuto la stampa milanese in omaggio all’anteprima, sono stata felice di non dovermi subire continui commenti sibillini per tutto lo spettacolo, facce annoiate, sbuffi, sguardi altezzosi e puzza sotto il naso (“Harry Potter è robetta per bambini” pensano superficialmente i più, tra i colleghi…) e di poter vivere e condividere le mie emozioni con voi, le stesse che mi hanno fatto scegliere questa professione e probabilmente le medesime che molti giornalisti hanno dimenticato. Tutto questo non ha prezzo!

Un bacio, Harry Potter!


2 Risposte per "Un bacio, Harry Potter!"

  • karu :

    Spero che all’UCI, quanto meno, abbiano pulito le poltrone! Più di una volta il problema dell’UCI di Lissone 🙂

    Io devo ancora vederlo… con una bambina piccola non trovo il tempo per andarci! 😀

    Ciao e complimenti!

  • Emilia Iuliano :

    Ciao Karu!
    La sala era pulita e non ho avuto problemi. Per la tua bimba ti consiglio, tuttavia, di aspettare ancora qualche giorno per evitare i pienoni e la confusione 😉

  • Per inserire un commento devi essere registrato a Best Movie. Effettua il login

    Se non sei registrato clicca qui registrati